Musei.it - Emilia Romagna - Bologna

 
Casa Carducci
 


Casa Carducci di Bologna
 
La casa-museo è allestita all'interno dell'abitazione in cui Giosuè Carducci trascorse gli ultimi diciotto anni della sua vita. Nel 1906 la regina Margherita di Savoia comprò l'appartamento del Carducci con l'idea di donarlo alla città di Bologna insieme alla biblioteca del poeta, già acquistata nel 1902. Alla morte di Carducci, nel 1907, cominciarono i restauri per adibire l'appartamento a Museo. L'allestimento venne curato dall'allievo di Carducci e direttore della biblioteca dell'Archiginnasio, Albano Sorbelli. Le sue intenzioni erano quelle di mantenere, quanto più possibile, l'aspetto originario delle stanze e di esporvi gli oggetti appartenuti al poeta. Per allestire le stanze Sorbelli utilizzò, oltre ai ricordi delle sue personali visite, anche una serie di fotografie scattate da Carducci stesso. Così si possono ancora osservare gli arredi, le suppellettili e i libri che arredavano le stanze ai tempi del poeta. Alla presenza dei sovrani, nel 1921, viene finalmente aperta la casa-museo e la biblioteca. Nel giardino viene poi collocato il Monumento in memoria di Giosuè Carducci. Nella stanza destinata alla biblioteca si trova il ritratto di Francesco Crispi e il busto di Leopardi. Nel vero e proprio studio del poeta sono raccolti altri ritratti di celebri scrittori, un suo busto realizzato dall'amico Adriano Cecioni e le onorificenze del Premio Nobel ricevuto nel 1906. Alla parete della sala da pranzo è appeso il ritratto del poeta eseguito da Vittorio Corcos, mentre quello dipinto da Milesi si trova in una camera da letto. Di grande importanza e interesse è la biblioteca appartenuta al poeta. Essa è composta da una ricca collezione di libri che vanno dal Cinquecento all'Ottocento, tra cui antiche edizioni e poi testi di Petrarca, Boccaccio, Dante, Ariosto, Leopardi e Monti, tutti completi di commenti. Ampio è anche l'archivio, in cui Carducci ha raccolto le proprie opere e tutti i documenti inerenti la sua attività. La biblioteca era già stata catalogata e ordinata dal poeta stesso, che era solito datare ogni nuova acquisizione.

Opinioni sul Museo
 
Nessuna opinione disponibile per questo museo!

Lascia la tua opinione --»
 


 
Ricerca in Musei.it
 



 
Altri Musei a Bologna
 

 
Musei nelle citta' limitrofe
 

 
Visita anche:
 
 »  Monumenti Bologna
 »  Palazzi Bologna
 »  Abbazie Bologna
 »  Eventi Bologna
 »  Hotel Bologna

Modifica scheda museo - Contatta Musei.it

Copyright © 2005/16 by Web Agency Midweb. Tutti i diritti riservati