Musei.it - Campania - Napoli

 
Castel S.Elmo
 


Castel S.Elmo di Napoli
 
Castel Sant'Elmo risale al 1275, quando era la residenza della famiglia di Carlo I d'Angiò con il nome di Belforte. In seguito, nel 1329, l'edificio venne notevolmente ampliato e trasformato in castello, su un progetto dell'architetto Tino Camaino, per volere di Roberto d'Angiò. Nel 1547 il castello venne interamente ricostruito, su richiesta di Don Pedro da Toledo e assunse la forma a pianta stellare a sei punte, che ancora oggi vediamo. L'edificio assunse la funzione di difesa e a progettarne il disegno fu chiamato uno dei migliori architetti militari dell'epoca, Valenzano Pedro Luis Escrivà. La sua funzione cambiò nel 1604, quando divenne una carcere, per poi rimanere fino al 1952 una prigione militare. Nel 1976 si iniziarono i lavori di un nuovo restauro, per ripristinare al meglio la struttura e renderne visitabili i vari ambienti, dalle sale interne alla piazza d'armi, dalle stanze degli ufficiali alla chiesa del Cinquecento. Attualmente il Castello ospita esposizioni temporanee e manifestazioni culturali ed è sede di importanti istituzioni culturali. Per la sua collocazione sulla collina del Vomero consente di ammirare un ampio panorama sulla città e sul golfo.

Opinioni sul Museo
 
Nessuna opinione disponibile per questo museo!

Lascia la tua opinione --»
 


 
Ricerca in Musei.it
 



 
Altri Musei a Napoli
 

 
Musei nelle citta' limitrofe
 

 
Visita anche:
 
 »  Monumenti Napoli
 »  Palazzi Napoli
 »  Abbazie Napoli
 »  Eventi Napoli
 »  Hotel Napoli

Modifica scheda museo - Contatta Musei.it

Copyright © 2005/16 by Web Agency Midweb. Tutti i diritti riservati